Camposano – Tragedia in strada: al via le operazioni peritali per l’incidente fatale a Lucia Passariello

Il 16 luglio 2024 inizieranno le operazioni peritali per stabilire la dinamica dell’incidente avvenuto a Camposano, che ha tragicamente portato alla morte della 27enne Lucia Passariello di Cicciano. La giovane è stata travolta da un agente di Polizia municipale ubriaco, accompagnando le sue due nipotine, miracolosamente sopravvissute.

L’incidente è avvenuto la sera di venerdì 5 luglio. Domenico Alessandro De Luca, 26 anni, alla guida di una Suzuki Splash, ha investito Lucia, che è deceduta all’istante a causa dei gravissimi politraumi riportati. De Luca, positivo all’alcol test, è stato arrestato e il Gip del Tribunale di Nola ha convalidato l’arresto, disponendo per lui la misura cautelare degli arresti domiciliari.

L’autopsia sulla salma di Lucia, effettuata il 9 luglio presso il Policlinico di Napoli dal medico legale dott. Maurizio Saliva, ha confermato che la giovane è morta immediatamente in seguito all’impatto.

La Procura di Nola, rappresentata dal Pubblico Ministero dott.ssa Sarah Caiazzo, ha incaricato il dott. Saliva di redigere una perizia, che dovrà essere depositata entro sessanta giorni. Alle operazioni peritali ha partecipato anche il dott. Luca Scognamiglio, consulente tecnico della parte offesa, fornito da Studio3A-Valore S.p.A., una società specializzata nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini, alla quale si è affidata la famiglia di Lucia.

Sempre il 16 luglio inizieranno le operazioni peritali per la perizia cinematica affidata all’ingegner Gerardo Mirabelli. Questa perizia servirà a ricostruire la dinamica dell’incidente, analizzando i luoghi e la vettura sequestrata per determinare la velocità del veicolo e le eventuali violazioni commesse. L’ing. Mirabelli avrà novanta giorni per presentare le sue conclusioni. Anche in questo caso, Studio3A ha fornito un consulente tecnico di parte, l’ing. Carmine Matrisciano, che seguirà tutte le attività.

La tragedia ha suscitato profonda commozione e sconcerto in tutta la regione. Lucia Passariello, ricordata da tutti come una giovane madre affettuosa e premurosa, ha lasciato un vuoto incolmabile nella sua famiglia e nella comunità. Il fratello di Lucia, Pasquale Passariello, ha espresso il suo dolore sui social media con un commovente messaggio: “Dio porta con sé sempre le persone più belle. Ancora non ci posso credere. Un pezzo di me è andato via con te, sorellina mia, mi mancherai. E ti giuro che ti farò giustizia anche se a ben poco serve”.

L’autorità giudiziaria, dopo l’autopsia, rilascerà il nulla osta per la sepoltura, permettendo ai congiunti di fissare la data dei funerali. La comunità di Cicciano si prepara a dare l’ultimo saluto a Lucia, mentre le indagini continuano per accertare tutte le responsabilità dell’incidente e rendere giustizia alla giovane vittima e alla sua famiglia.