Ministero sblocca nuovi fondi per le telecamere a Casoria e la Municipale rimuove camper e auto. Bene “Videosorveglianza e operazioni della polizia locale per garantire la sicurezza”

Nuove risorse sul fronte sicurezza a Casoria. Il Comune di Casoria è risultato, infatti, destinatario di un finanziamento da 63mila euro da parte del Ministero dell’Interno per garantire la sicurezza sul territorio comunale.

I fondi, destinati in totale a 95 Enti sul territorio nazionale, dovranno servire all’installazione di sistemi di videosorveglianza ed alla realizzazione di adeguate misure per il pattugliamento di alcune aree a rischio. Per l’amministrazione comunale di Raffaele Bene si tratta di un ulteriore finanziamento che andrà a sommarsi agli altri già ottenuti nel primo mandato.

Intanto in questi giorni gli agenti del comando di polizia locale hanno effettuato un’operazione di controllo del territorio che ha portato a sanzionare diversi veicoli privi di assicurazione e revisione o in sosta prolungata oltre che alla rimozione di alcuni camper utilizzati illecitamente come abitazioni.

“In questo inizio di secondo mandato stiamo proseguendo nel cammino intrapreso per rendere Casoria una città più sicura. Lo faremo sia installando nuove telecamere grazie ai fondi ministeriali appena ottenuti, sia con operazioni di controllo del territorio come quella effettuata in queste ore dalla polizia locale che ringrazio per l’impegno” ha dichiarato il sindaco Raffaele Bene.