Casoria. Incendio in via Torquato Tasso: si poteva evitare?

incendio casoriadi Daniela Devecchi – I residenti sono stati svegliati nel cuore della notte. Carenza di vigilanza di sistemi di sorveglianza o forse per incuria degli stessi abitanti di Casoria, fatti eclatanti nella cittadina nel cuore di Napoli non smettono mai di sorprendere. L’altra notte nei pressi di via Torquato Tasso alcuni ignoti avrebbero appiccato il fuoco ad alcuni cartoni fuori a un noto supermercato della zona. Le fiamme hanno da subito preso il sopravvento danneggiando non solo la zona e l’ingresso dell’esercizio, ma anche un’auto parcheggiata lì vicino. I residenti sono stati svegliati di soprassalto per la puzza, le fiamme e il calore e prontamente hanno allertato i vigili del fuoco intervenuti sul posto in pochi minuti. Il proprietario dell’auto ormai da buttare, è un casoriano che abita proprio in uno stabile lì vicino. Come detto, non c’è da stupirsi se fatti del genere non destano scalpore in una cittadina martoriata da mille problemi come lo è Casoria. I cittadini da subito hanno lamentato l’assoluta carenza di vigilanza che avrebbe impedito sicuramente che episodi di questo di questa portata accadessero proprio nel cuore della città. Ma questa ormai è storia vecchia. Si spera che con le prossime elezioni, il volto di Casoria possa cambiare finalmente aspetto… Per adesso è solo una speranza… La scommessa passa nelle mani di chi governerà il comune.

Condividi su