Atti di vandalismo allo stadio San Mauro di Casoria: si poteva evitare?

SAN MAURO STADIO CASORIAE ci risiamo! Lo stadio di Casoria riportato in vita dopo anni di lotte e di chiusura, mercoledì notte è stato depredato da ignoti vandali… O forse zingari perchè al momento le ipotesi sono tutte aperte. Ovviamente nessuno sa niente e nessuno ha visto niente durante la notte. A accorgersi del ladrocinio, soltanto i custodi che aprendo la struttura di prima mattina si sono accorti che qualcosa mancava e che alcune parti della stessa risultavano totalmente danneggiate. I ladri (o vandali a voi la scelta) hanno tranciato i cavi delle torri faro, rubato i trasformatori delle lampade delle torri, rotti i pozzetti, creato, scavando, delle proprie voragini al fianco delle condotte, dulcis in fundo rotto i cancelli delle cabine dove si trovavano i trasformatori. Insomma danni all’intero edificio un tempo e ancora gloria e vanto della cittadina del napoletano, per circa dieci milioni di euro. Come detto, nessuno sa, ne ha visto niente e nessuna sorveglianza ha notato movimenti strani durante la notte tra mercoledì e giovedì… Semplicemente perchè non c’è! Certamente per evitare fatti di questa portata un sistema di video sorveglianza per Casoria occorrerebbe.. .Ma nessuno ci ha mai pensato seriamente, o meglio nessuno delle precedenti amministrazioni! E chi ci rimette sono i cittadini e soprattutto i monumenti e le strutture di pubblico utilizzo.

Condividi su