TRUE BLUES BAND, AL TAV PER UN VIAGGIO ALLA RISCOPERTA DELLA CHICAGO ANNI ‘50

Domani, sabato 28 maggio, alle ore 21:00, al TAV, Teatro Animazione Visioni, presso il Centro Il Cantiere di Frattamaggiore

di Mariarosaria Di Chiara –  La True Blues Band, con il suo tipico sound, accompagnerà il pubblico in un viaggio alla riscoperta dell’atmosfera della Chicago degli anni ’50. Nella propria autobiografia, questo quartetto mette in rilievo la peculiarità di trarre ispirazione dalle sonorità tipiche del più puro Chicago Blues. La loro musica «sembra rievocare quei luoghi oltreoceano dove il vento del blues soffia ancora forte». Il repertorio ripercorre, infatti, la storia di questo genere musicale con brani di Muddy Waters, Jimmy Reed, Little Walter, Jimmy Rogers, Freddie King e tanti. Uno spettacolo poliedrico ed eclettico da non perdere.
La band nasce nel 2003, quando l’armonicista Max Furio incontra il bassista Stefano Piccirillo. Poco dopo al duetto si aggiunge
il batterista Patrizio Bonaiuto. Un cambio di guardia alla chitarra, nel 2013, vede l’ingresso nel gruppo di Antonio Alfano. Da questo momento in poi, la band si specializza proprio nel genere di musica che, oggi, porta in giro nei vari club della Campania e non solo. Ciascun membro del gruppo, può vantare, inoltre, svariate esperienze in campo musicale. Antonio Alfano, ha suonato con altri gruppi tra cui i Blues Bank, prendendo parte ad un tour in Irlanda. Da sempre Max Furio, suona l’armonica stregando quanti sono lì ad ascoltarlo. Stefano Piccirillo ha collaborato insieme alle più importanti blues band ed ha partecipato a svariati festival. Infine Patrizio Buonaiuto è, nel tempo, diventato uno dei batteristi di rock/blues più ambiti del panorama partenopeo; tantissime sono, infatti, le sue esperienze sia in ambito live che nelle sale di registrazione.

La pagina ufficiale della True Blues Band (clicca quì). Per info e prenotazione (clicca quì)

Condividi su