Caivano. “E’ tutta colpa del Sindaco!”, Monopoli non ci sta: “Demagogica malafede”

Con un post sui social dal titolo “Demagogica malafede” il Sindaco di Caivano racconta la sua posizione e i 20 anni di ruberie e bilanci falsi 

“DEMAGOGICA MALAFEDE! In questo momento di profonda crisi per la comunità di Caivano c’è più di qualcuno che pervicacemente tenta di cambiare le carte in tavola per addossare a questa amministrazione le responsabilità altrui. Si vuole cambiare la storia recente e remota riducendo qualsiasi analisi ad un’unica sintesi: “E’ tutta colpa del Sindaco!”.
Questi “signori” dimenticano, o fanno finta di dimenticare, che i disastri trovati da questa maggioranza sono la risultante di più di venti anni di bilanci falsi, sprechi e ruberie di certo non ascrivibili al sottoscritto, ma da quest’ultimo debitamente denunciate agli organi competenti quendo sedeva nei banchi dell’opposizione. Si vuole cambiare la verità ma le bugie hanno le gambe corte. La verità è che da un anno stiamo producendo uno sforzo titanico per invertire una tendenza, per cercare di riassettare i vari settori, per rimettere in moto una macchina comunale farraginosa e rallentata da personale che in molti casi o non è all’altezza della situazione o non è stato opportunamente valorizzato. Grazie all’opera di tutta la giunta stiamo facendo fronte ai disagi procurati dal “DISSESTO FINANZIARIO” (generato dalla incompetenza e dalla superficialtà di chi ci ha preceduto!) e riusciremo a garantire i servizi indispensabili come l’accompagnamento e l’assistenza per i diversamente abili. Abbiamo bandito gare ad evidenza europea (cosa che non si verificava da decenni!) rendendo l’azione di governo legittima e trasparente. A chi dice che il dissesto si poteva evitare rispondo che la dichiarazione di dissesto è stata ritenuta indispensabile dall’assessore Poliso, persona estremamente competente, dal commissario ad acta, prof. Longoni, e dal collegio dei revisori dei conti, nominato dal Prefetto. SE QUALCUNO NON LA PENSA COSì AVREBBE POTUTO IMPUGNARE LA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE DOVE SI DICHIARAVA IL DISSESTO…..MA AD OGGI NON MI RISULTA CHE CIò SIA STATO FATTO……, QUESTO QUALCUNO FAREBBE MEGLIO A CACCIARE GLI ATTRIBUTI INVECE DI STARNAZZARE COME UN OCA DEL CAMPIDOGLIO! La mia squadra di consiglieri ed io abbiamo preso in mano il timone di una nave che stava affondando e il cui comandante (SCHETTINO=CENTROSINISTRA) era scappato per non far fronte responsabilmente ai danni prodotti! Noi tutti, consiglieri di maggioranza e giunta, lavoreremo fino a quando sarà possibile per salvarre il nostro paese dal disastro a cui era stato destinato. Lo stiamo facendo già da un anno e continueremo a farlo……con l’aiuto di Dio e con l’affetto dei tanti cittadini che quotidianamente ci attestano la loro vicinanza. BUONA DOMENICA A TUTTI!”

ottimax-880

Condividi su