Nuova Compagnia di Canto Popolare e Osanna al Palapartenope: “Portatori sani di Napoletanità”

 

5o anni in buona compagnia, questo il titolo dello spettacolo che vedrà la NCCP e gli Osanna sul palco del Palapartenope il prossimo giovedi 22 dicembre

Stamane, Martedì 20 dicembre, nella Sala della Giunta di Palazzo San Giacomo, l’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Nino Daniele ha presentato alla stampa il concerto 50 ANNI IN BUONA COMPAGNIA che si terrà al Teatro Palapartenope giovedì 22. Con l’Assessore Daniele sono intervenuti per la NCCP Fausta Vetere e Corrado Sfogli, per gli Osanna Lino Vairetti, e Renato Marengo, produttore artistico della NCCP.

I due gruppi saranno a Napoli, al Palapartenope, il 22 dicembre per un grande concerto patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, dopo essersi incontrati sui palchi dei maggiori teatri nazionali (Milano, Roma, Torino, Firenze, Aosta e Torino) portando in giro per l’Italia e nel mondo ancora una volta lo spirito della musica partenopea.

50 ANNI IN BUONA COMPAGNIA è anche il titolo del nuovo doppio album (FoxBand – in vendita dal 14 ottobre) con cui la NCCP Nuova Compagnia di Canto Popolare festeggia i 50 anni di carriera artistica e in cui presente e futuro si mescolano evidenziando come sempre la maestria che li contraddistingue. Nel primo dei due dischi sono contenuti 12 brani inediti, mentre nel secondo si vedono rispolverati 12 vecchi brani rivisitati appositamente per l’occasione insieme a ospiti d’eccezione, come Eugenio Bennato e il compianto Carlo D’Angiò, tra i fondatore della NCCP e presente nel toccante brano Madonna de la grazia.

Gli Osanna hanno, d’altro canto, l’uscita recente del loro ultimo CD “Pape Satàn Aleppe” che sta riscuotendo un notevole successo di critica e di pubblico.

Il tour, che arriva a Napoli il 22 dicembre, è partito il 29 novembre dall’Auditorium di Milano, presentando per la prima volta dal vivo il nuovo doppio album, intrecciando il proprio percorso live con ospiti d’eccezione, gli OSANNA di Lino Vairetti, storica band di prog rock, in rappresentanza della ‘Buona Compagnia’. Una sapiente contaminazione tra la musica popolare di Napoli e di tutto il Sud, riscoperta e splendidamente rielaborata dalla Nuova Compagnia di Canto Popolare, e i colori con la teatralità del rock progressive degli Osanna. La loro comune radice etnica trova espressione proprio in questa contaminazione, una magica alchimia che rappresenta un’occasione unica per il pubblico. Loro stessi si definiscono “Portatori sani di Napoletanità”.

Questa la formazione in tour della NCCP: Fausta Vetere (voce e chitarra), Carmine Bruno (percussioni), Gianni Lamagna (voce e chitarra), Corrado Sfogli (chitarra, chitarra battente, bouzouki, mandoloncello, mandola), Michele Signore (violino, lira pontiaca, mandoloncello), Marino Sorrentino (flauto, ciaramella, zampogna, tromba), Pasquale Ziccardi (voce e basso).

Questa, invece, la formazione in tour degli OSANNA: Lino Vairetti (voce, chitarra acustica e 12 corde e armonica), Gennaro Barba (batteria), Pako Capobianco (chitarra elettrica solista, chitarra acustica e 12 corde), Nello D’Anna (basso elettrico), Sasà Priore (piano, Fender Rhodes, organo e synth), Irvin Vairetti (voce, mellotron e synth).

Questo progetto nasce dalla volontà dello storico produttore Rolando D’Angeli (Nek, Giorgia, Zarrillo, Moro, Goggi e tanti altri) di mettere in luce la straordinaria carriera della NCCP, attraverso l’azione sinergica di un doppio album e di un tour che possano in qualche modo racchiudere il meglio e l’evoluzione musicale di questi 50 anni di grande musica.
Per la produzione artistica del progetto, significativo il ritorno di Renato Marengo, loro storico produttore negli anni ’70 e ideatore di quel grande movimento musicale che è il “Napule’s Power” di cui sia gli Osanna che la NCCP facevano parte da protagonisti.
Lo spettacolo è prodotto da Music Show International.

In occasione del concerto al Palapartenope, il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris e l’Assessore alla Cultura Nino Daniele, a nome della città, consegneranno una targa alla Nuova Compagnia di Canto Popolare ”in segno di profonda gratitudine ed ammirazione per aver innovato e conservato, con sonorità e linguaggi diversi la nobile, antica ed autentica tradizione della musica popolare di Napoli e della Campania in occasione del 50° Anniversario di attività artistica e culturale”. Un altro riconoscimento simbolico, in memoria di Carlo D’Angiò, ”tra i fondatori della Nuova Compagnia di Canto Popolare con profonda gratitudine ed in ricordo della Sua nobile figura di artista che ha lasciato un segno indelebile nel patrimonio musicale e culturale dell’Italia e della nostra Città” sarà donato dalle istituzioni presenti agli artisti sul palco.

È possibile acquistare i biglietti in prevendita per la data del 22 dicembre a Napoli sul sito www.go2.it

880x149-napoli-condizionatore-daikin-9000-btu-inverter

Condividi su