Casalnuovo, un milione di euro per adeguare due impianti sportivi comunali per le Universiadi

Il Sindaco: “Una grande opportunità, siamo entusiasti e pronti a lavorare per lo sport”

La citta di Casalnuovo, Napoli e la Campania si preparano ad ospitare le Universiadi 2019, la manifestazione sportiva multidisciplinare corrispondente ai Giochi Olimpici con cadenza biennale a cui partecipano gli studenti iscritti a tutte le università del mondo. Sono due gli impianti sportivi casalnuovesi selezionati dagli esperti della commissione regionale: i vari tecnici nei mesi scorsi hanno visitato molte delle strutture presenti sul territorio campano e tra quelle selezionate hanno inserito il campo sportivo comunale “Domenico Iorio” di viale dei Ligustri ed il palezzetto dello sport di viale dei Tigli. La comunicazione ufficiale avvenuta durante un incontro tenutosi presso gli uffici dell’Agenzia Regionale Universiadi siti in Napoli – Mostra d’Oltremare. Nell’ottica delle opere di riqualificazione e di miglioramento degli impianti sportivi selezionati sono stati finanziati due progetti, per un ammontare complessivo di un milione di euro di contributi, destinati all’adeguamento degli standard richiesti per ospitare gli allenamenti di calcio e di pallavolo degli sportivi universitari. “Questa è una grande opportunità che la città di Casalnuovo saprà cogliere e sfruttare al meglio – ha dichiarato il sindaco Massimo Pellicciagrazie a questi fondi adegueremo agli standard europei due degli impianti sportivi presenti sul nostro territorio. Una grande occasione anche per i nostri giovani che avranno l’occasione di confrontarsi con studenti universitari provenienti da diverse nazioni”. Entusiasta per il traguardo raggiunto anche l’assessore allo Sport Biagio Antignani: “Felicissimo del coinvolgimento delle nostre strutture nel programma delle Universiadi: sarà una bella sfida – ha dichiarato – sia in termini lavorativi che organizzativi, ma siamo sicuri di riuscire ad ospitare al meglio tutti gli studenti stranieri che arriveranno a Casalnuovo”.

Condividi su