Porte chiuse per lo stadio Moccia: cosi’ ha deciso il Prefetto per Afragolese San Giorgio

La notizia è ufficiale, lo ha comunicato il Prefetto nel pomeriggio, che cosi’ come aveva fatto sette giorn’ fà ha confermato la sua linea.  I problemi arrivano da lontano, dallo scontro tra le due tifoserie avvenuto mesi fa all’incontro tra Afragolese e San Giorgio al comunale di Cardito. Si è sperato fino all’ultimo che lo Stadio Moccia fosse a disposizione dei tifosi ma poi è arrivata anche la conferma dalla squadra sulla propria pagina in serata che ha invitato i tifosi a seguire la propria squadra fuori al campo Moccia : L’Associazione Sportiva Dilettantistica Vis Afragolese 1944 esprime rammarico contro l’ingiustizia ricevuta dai tifosi afragolesi che, domenica, non potranno assistere al match #Afragolese – San Giorgio. Un accanimento gratuito da parte di qualcuno nei confronti dei cittadini afragolesi, in un evento così importante come i Play Off, una notizia sconfortante per i numerosissimi tifosi afragolesi che aspettavano, da anni, che la propria squadra del cuore potesse lottare per ambire a un traguardo prestigioso come lo è la serie D. Per questo, invitiamo il nostro caloroso tifo a recarsi, nonostante l’ennesimo torto, al Luigi Moccia di Afragola e sostenere i colori rossoblù anche fuori lo stadio per fare si che la squadra possa sentire, sulla pelle, l’emozione e l’adrenalina che solo gli afragolesi sanno regalare”. Sicuramente nonostante l’incontro sarà a porte chiuse il commissario di Afragola, il vicequestore aggiunto Carosello, predisporrà comunque un servizio d’ordine delle forze di ordine pubblico per evitare che ci possano essere scontri tra gruppi di tifoserie fuori ai cancelli dello stadio.

 

Condividi su