Sciame sismico ai Campi Flegrei

Trema la terra ai Campi Flegrei. Nel pomeriggio, uno sciame sismico ha interessato la zona della Solfatara, a Pozzuoli. Dalle 14.34 alle 15.09 circa, una trentina di scosse ha fatto tramare la zona. L’ evento più forte è stato registrato alle ore 15.09, con intensità 2.4 richter.  Il tremore è stato distintamente avvertito dalla popolazione. Purtroppo, molte scosse hanno avuto un epicentro superficiale. Questo aspetto le ha rese chiaramente percepibili.

Il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, tramite un post su Facebook, ha invitato la popolazione a non farsi prendere dal panico. Il Comune è in stretto contatto con l’Osservatorio Vesuviano, che sta monitorando da vicino l’evolversi della situazione. L’Ingv invita la popolazione a restare calma, perché non si registrano anomalie particolari. Gli sciami sismici sono fenomeni che stanno diventando usuali per la zona flegrea. Ricordiamo inoltre che attualmente lo stato d’allerta per questo vulcano è di tipo gialla. Ma tutto rientrerebbe nella normale dinamicità di un territorio vulcanico.

Il Comunicato dell’Osservatorio

Dalle ore 13:34 UTC (14:34 locali) è in atto uno sciame nell’area dei Campi Flegrei. All’orario del presente Comunicato sono stati registrati una trentina di eventi sismici localizzati nell’area Solfatara-Pisciarelli con profondità comprese tra 1 e 3 km. L’evento di maggiore energia si è verificato alle ore 14:09 UTC (15:09 locali) con una magnitudo Md=2.4. L’Osservatorio Vesuviano dell’INGV sta monitorando costantemente la situazione.

 

Condividi su
  • 23
    Shares