Governo M5S-Lega: per il deputato dell’area a Nord di Napoli Spadafora un ruolo da protagonista

Sono giorni importanti a Roma, dove si sta decidendo il futuro del paese. Lega e Movimento 5 Stelle stanno provando a trovare un accordo per poter dare vita al nuovo governo. Le difficoltà ovviamente non mancano. Tante le voci, spesso contrastanti e che si susseguono velocemente. Sta seguendo in prima linea la situazione Vincenzo Spadafora, deputato che rappresenta i territori a Nord di Napoli al Parlamento.

LA SITUAZIONE

Nelle ultime ore sembra esserci stato un vero e proprio rilancio del patto Salvini-Di Maio: via libera del M5S ad un euroscetticismo forte e un grillino per primo a Palazzo Chigi nella staffetta. Così i due leader hanno rimesso in piedi un accordo che sembrava finito.
In queste ore concitate a Roma per trovare l’accordo di governo presente l’Onorevole Vincenzo Spadafora. In prima linea è al lavoro per tentare di chiudere il cerchio e provare a trovare i giusti equilibri tra le varie forze politiche.

Secondo alcune indiscrezioni raccolte e che arrivano dalla capitale, per lui si vocifera di un ruolo da ministro che potrebbe essere quello ad hoc dell’Infanzia (essendo stato il primo Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza) oppure quello ai Beni Culturali.
Più ardita e da verificare l’ipotesi che lo vedrebbe addirittura in lizza per il ruolo di Premier.

 

 

 

Condividi su
  • 18
    Shares