Sarri e Jorginho insieme al Chelsea, il brasiliano ai napoletani: “Stat’ rint’ o’ cor’ mio”

Oggi è ufficialmente iniziata l’avventura di Maurizio Sarri al Chelsea. Dopo un’estenuante trattativa con il Napoli, il Comandante ha trovato l’accordo con Aurelio De Laurentiis per potersi dirsi addio ed esportare il sarrismo oltre il canale della manica. Insieme a lui Jorginho, il centrocampista è stato pagato 65 milioni di euro dal Chelsea che ha battuto la fortissima concorrenza del Manchester City.

NIENTE ESODO DA NAPOLI A LONDRA

L’accordo sottoscritto tra il Napoli e Maurizio Sarri non è una semplice risoluzione contrattuale. La clausola rescissoria è stata accantonata, ma l’accordo tra le parti è andato ben oltre. Il tecnico toscano ha dovuto accettare una serie di condizioni dettate da De Laurentiis che si è ampiamente cautelato per evitare esodi di calciatori sulla rotta Napoli – Londra.

L’unico che è stato escluso da questo accordo è stato Jorginho. L’italo brasiliano non rientrava nel progetto tecnico di Carlo Ancelotti e quindi è stato considerato sacrificabile, vista anche la ricca cifra messa sul piatto da Abramovich.

Jorginho ha scritto una lettera per salutare il popolo Napoletano:

Oggi è un giorno molto speciale per me, perché sto concludendo un capitolo molto importante della mia vita, gli anni vissuti a Napoli sono stati gli anni della maturità, come uomo e come giocatore.

Mio figlio Vitor è napoletano ed il mio cuore è l’azzurro, il colore che ho difeso con tutto me stesso in questi cinque anni. Una maglia che ho sentito mia dal primo giorno e che mi ha dato tante gioie, vittorie e qualche record perché siamo stati un gruppo bellissimo, allegro e molto unito.

Individualmente ho raggiunto la convocazione con la nazionale italiana e ne vado fiero, e oggi sto per approdare in grande club d’Europa, una cosa pazzesca per me venuto da una piccola città della provincia brasiliana.

Per tutto questo sento il dovere di ringraziare tutti i miei compagni di questi anni, lo staff tecnico, i magazzinieri, i terapisti, la società SSC Napoli e soprattutto i NAPOLETANI, tifosi e non, di tutte le età, che ovunque, ma davvero dappertutto nel mondo (ma quanti siete?!?) mi ha sempre dato la carica e spinto a fare di più per questi colori.

Per me e mia moglie Napoli è CASA, e ci torneremo spesso per rivedere i nostri tanti amici che ci hanno accompagnato in quegli anni…. STAT’ RINT ‘O COR MI! Forza Napoli sempre”.

La redazione di NanoTv augura i migliori successi a Maurizio Sarri e lo ringrazia per lo spettacolo mostrato in campo con il suo e nostro Napoli. Grazie Comandante.

Condividi su
  • 10
    Shares