Casoria. Molestate ragazzine di 10 anni in un istituto religioso: sotto accusa un prete missionario

Video di ballerine seminude e richieste di numeri di cellulari. Sotto accusa un prete missionario

La denuncia dei genitori di una classe elementare, i fatti sarebbero accaduti stamane durante la visita di due preti missionari passionisti di Napoli ad un istituto scolatico privato gestito da suore a Casoria.

I FATTI

Due preti missionari inviati dall’ ordine dei passionisti di Napoli, come ogni anno, per concedere ai giovani alunni di confessarsi. Divisi in due gruppi, elementari e medie,  inizia il ciclo di confessioni in una stanza del noto istituto Casoriano. Nel privato delle stanze sarebbero accaduti diversi episodi raccontati dalle ragazzine ai genitori.

LA DENUNCIA

Uno dei due preti, quello che si è occupato dei ragazzi delle elementari, viene messo sotto accusa da diverse ragazzine di una stessa classe. Richieste di cellulari per effettuare confessioni telefoniche, video mostrati alle ragazzine di dieci anni che proponevano ballerine seminude, questi ed altri particolari che hanno insospettito i genitori. Dopo il confronto tra di loro, prima la segnalazione alla madre superiore dell’ Istituto e poi la denuncia alle forze dell’ ordine.

La notizia raccolta in esclusiva dalla nostra redazione dopo il confronto di un nostro reporter con diversi genitori e la partecipazione all’ incontro  con la madre superiore, stupefatta ma decisa ad accendereai riflettori sulla vicenda. Denuncia alle autoritá competenti e immediata segnalazione al direttore dell’ ordine dei Passionisti per isolare il molestatore di cui si conosce nome e cognome. Vi forniremo maggiori dettagli dopo il riscontro degli organi inquirenti. Ad essere denunciato e padre Renato dell’ordine dei Passionisti di Napoli.

Condividi su
  • 953
    Shares