afragola

Tangenziale: Uomo tenta il suicidio e poi aggredisce i sanitari del 118

Questa mattina all’alba un uomo è stato segnalato alle forze dell’ordine perché si trovava all’esterno del guard rail della Tangenziale. Sul posto è intervenuta una volante della Polizia Stradale e un’ambulanza del 118 della postazione San Gennaro.

Dopo una lunga trattativa e con l’aiuto anche di alcuni familiari, l’uomo, un 46 enne, è stato messo in salvo dagli operatori del 118. Mentre l’ambulanza si dirigeva all’Ospedale San Giovanni Bosco, l’uomo ha dato in escandescenza, tentando più volte di aprire il portellone del mezzo in corsa. Inutili i tentativi del medico e dell’infermiere di placarlo. Così l’autista si è fermato in una piazzola di emergenza, dove è stato colpito al braccio da uno specchietto di un’auto in corsa. L’intero staff del 118 è riuscito a bloccare l’uomo e prestargli soccorso per farlo calmare ed evitare che si gettasse dal mezzo aprendo il portellone. Infine il paziente è stato ricoverato in psichiatria al San Giovanni Bosco mente il sanitario è stato assistito per le ferite riportate con una prognosi di 5 giorni.

Condividi su