Frattamaggiore

FRATTAMAGGIORE. IL PATTO PER LA CITTA’ PARTORISCE I PRIMI “MAL DI PANCIA” IN MAGGIORANZA

Frattamaggiore: Tecla Auletta e Domenico Di Marzo lasciano il gruppo consiliare, Franco del Prete protocolla lettere da consigliere di opposizione

Dopo le pesanti dichiarazioni di Michele Granata all’indomani del passaggio in maggioranza di tre consiglieri dell’opposizione (guarda intervista) arriva anche il documento critico di Marisa Tecla Auletta e Domenico Di Marzo che appena terminate le primarie del PD ufficializzano le loro dimissioni dal gruppo e nei fatti assumono posizioni di opposizione. Oggi arriva anche la posizione di Franco Del Prete che nel portare all’attenzione dell’amministrazione le problematiche legate ai quartieri periferici e in particolare la zona di Voltacarrozza, nei fatti critica l’amministrazione e comincia ad assumere posizioni di opposizione. Franco Del Prete ha dovuto rinunciare al suo assessore nelle scorse settimane per fare spazio agli equilibri del neo “Patto per la Città”. E quindi così come annunciava Granata nelle scorse settimane che sarebbero venuti fuori i cosi detti “malpancisti”, ad un anno dalle prossime amministrative i “mapancisti” cominciano a venire allo scoperto e si delineano anche i campi di battaglia. Intanto Marco Antonio Del Prete continua tranquillo la sua corsa verso la fine consiliatura e la battaglia per il suo secondo mandato a Frattamaggiore, forte di numeri consolidati e nuove alleanze.

 

Condividi su
  • 4
    Shares