Napoli

Il Napoli batte il Chievo, ora all in con l’Arsenal

Il Napoli torna alla vittoria battendo 1-3 il Chievo, sancendo la matematica retrocessione del club clivense in Serie B. Per gli azzurri a segno Koulibaly, primo gol e prima doppietta per lui in carriera, e Arek Milik

Poco da dire sulla partita, la squadra di Carlo Ancelotti ha dovuto imprimere poche accelerazioni durante un match già ampiamente segnato. Ha sbloccato Koulibaly nel primo tempo di testa su corner battuto da Mertens. Nella ripresa poi Milik mette a segno un bel tiro di sinistro piazzato e poi ancora Koulibaly, questa volta di sinistro tutta potenza, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Per i clivensi gol della bandiera a pochi secondi dalla fine di Cesar, di testa. 

Ovviamente la testa adesso è esclusivamente alla sfida di Europa League contro l’Arsenal. La gara che vale la stagione con due reti da recuperare ad un avversario forte ma che in trasferta è vulnerabile. La gara contro il Chievo ha fornito alcune indicazioni e potremmo azzardare una possibile formazione in vista di giovedì sera. 

Meret tornerà tra i pali dopo la bella prestazione dell’Emirates. In difesa spazio all’assetto “europeo” Maksimovic, Chiriches, Koulibaly e Ghoulam. Servirà qualità nel primo giro palla, perciò la scelta del rumeno e poi servirà la copertura del serbo sull’esterno dopo la grande sofferenza della gara d’andata. 

A centrocampo difficilmente Ancelotti farà a meno di Fabian e Zielinski. Lo spagnolo è sembrato in ripresa, purtroppo il virus che lo ha colpito prima della sosta delle nazionali lo ha fortemente debilitato. Ma contro il Chievo è sembrato più lucido. Sulla fascia destra spazio a Callejon mentre sulla sinistra probabilmente ci sarà Zielinski con Allan al centro. 

In avanti, il discorso fatto per Fabian vale anche per Milik. Il gol messo a segno è un’ottima notizia per tutto il Napoli. Il vero rebus riguarda chi affiancherà il polacco tra Mertens ed Insigne, una scelta che verrà presa da Ancelotti solo in prossimità della gara. 

 

Condividi su
  • 41
    Shares