bambini scuola Sant'Antimo

Sant’Antimo: maltrattamento bambini asilo, una mamma: “Avevo visto i lividi”. Interviene la Preside: “Mai violenze”

Continua il ciclone che ha coinvolto Sant’Antimo dopo il caso della scuola materna.

La mia piccola tornava a casa affamata e, spesso, non riusciva a trattenersi e faceva la pipì addosso. Non riuscivo a capirne il motivo

Questa la testimonianza di una mamma di un allievo della scuola Enrico Pestalozzi.

I nostri figli ci hanno raccontato di essere stati chiusi in una stanzetta del refettorio al buio e senza cibo. Spesso, notavo dei lividi sulle braccia della mia bambina, ma non avrei mai immaginato tutto quello che succedeva“.

La prima a parlare è stata una bimba che si è sfogata con una psicologa durante un colloquio organizzato proprio dalla scuola.

Mia figlia è stata quella più vessata. Nella mia casa non esiste aggressività e la mia bimba era diventata invece violenta con le amichette. Non riuscivo a gestire la cosa. Vogliamo solo giustizia, grazie ai Carabinieri per il conforto nel periodo più brutto della mia vita“.

A difendere le maestre è intervenuta la Dirigente Scolastica dell’istituto:

Sono sempre state delle ottime insegnati, Non ci sono stati atti di violenza, aspetteremo le decisioni del Giudice per le indagini preliminari“.

La dirigente ha anche commentato le dichiarazioni delle mamme: 

Non voglio fare commenti su ciò che è stato detto. Aspettiamo le disposizioni e ci mettiamo nelle mani della giustizia“.

Le maestre della scuola di Sant’Antimo sono state temporaneamente sospese e per 12 mesi non potranno svolgere il proprio lavoro, secondo quando disposto dal giudice.

Nel frattempo le indagini andranno avanti per fare chiarezza .

 

 

Condividi su