Orta di Atella Plastic Free

Orta di Atella: Sensibilizzazione sul Plastic Free nel comune atellano

La lotta alla plastica sta diventando al giorno d’oggi sempre più importante, essendo che l’informazione maggiore permette una sensibilizzazione migliore soprattutto nelle scuole.
Anche parte della politica non risulta indifferente a ciò e si schiera in prima linea per informare e sensibilizzare il cittadino.
Il nostro territorio non è immune da quest’ondata positiva di tutela dell’ambiente e di lotta per il futuro.
Infatti a Orta di Atella il deputato Giovanni Russo e il senatore Fabio Di Micco si sono mossi in prima linea andando a colloquio con la dirigente scolastica di Infanzia e Primaria Maria De Marco, per proporle un evento appunto di sensibilizzazione proprio sul tema del Plastic Free.

La nostra storia in ambito sociale e politico ci ha sempre visti in prima linea verso il consumo sostenibile, lottando contro l’utilizzo della plastica che,come sosteniamo, ormai da decenni, è diventata una delle principali fonti di inquinamento del nostro pianeta. Da qualche tempo il tema è entrato nell’agenda politica di molti governi e anche del nostro” hanno dichiarato gli onorevoli. Che inoltre hanno tenuto a precisare che per l’iniziativa non ci sono stati contatti preventivi con altri esponenti politici del territorio.
Quest’iniziativa è promossa da noi e interamente finanziata con fondi nostri attraverso tagli degli stipendi e con l’aiuto,per l’organizzazione e la distribuzione delle borracce, dei ragazzi del Meetup di Orta di Atella. Non è legata a nessuna iniziativa comunale regionale o europea e anzi ne approfittiamo per scusarci col sindaco, che sarà ovviamente invitato a presenziare all’evento, perchè qualcuno indebitamente lo ha tirato in mezzo, creandogli imbarazzo.”
Sono poi tornati a parlare della sensibilizzazione nei confronti dei bambini dichiarando:
Ai bambini poco interessa chi gli ha regalato la borraccia, per loro dovrà contare il simbolo che essa rappresenta e che un mondo senza plastica è possibile,necessario e non più rimandabile” hanno concluso Di Micco e Russo, che nei prossimi giorni incontreranno anche la dirigente scolastica delle Medie Arcangela Del Prete.

Condividi su