Napoli-Genoa: 0-0. Azzurri senza idee e sempre più lontani dalla zona Champions

Continua il momento negativo del Napoli di Carlo Ancelotti, sempre più lontano dalle zone alte della classifica. Al San Paolo, gli azzurri non vanno oltre lo 0-0 contro il Genoa e si allontanano sempre più dalla zona Champions.

Per quanto concerne le formazioniAncelotti conferma  il 4-4-2 ma con qualche modifica rispetto all’undici iniziale sceso in campo contro il Salisburgo: Ospina tra i pali; difesa a quattro formata da Di Lorenzo, MaskimovicKoulibaly e Hysaj. A centrocampo, spazio al tandem Fabian Ruiz- Zielinski, mentre sulle corsie confermati Insigne e Callejon. Infine, in attacco visto il forfait di Arek Milik, spazio a Dries Mertens, affiancato dal “Chucky”Lozano.

Tante le conferme nel Genoa del neo tecnico Thiago Motta che opta per un compatto 4-3-3 con Pinamonti unica punta, supportato da Agudelo e dal grande ex Goran Pandev.

Primo tempo con pochissime occasioni da rete. Gli azzurri si rendono pericolosi con il colpo di testa di Di Lorenzo che però non inquadra lo specchio della porta. Il Genoa controlla il ritmo del match senza mai rischiare e sfiora il vantaggio con Pandev che dopo una grande azione di Agudelo, calcia alto.

Nella ripresa, parte bene il Genoa che sfiora il vantaggio con Pinamonti che viene stoppato dall’intervento sulla linea di Koulibaly. Il Napoli reagisce e va vicino alla rete con Mertens, stoppato dal grande intervento di Radu. Il portiere rossoblù si ripete sul grande colpo di testa di Elmas, sigillando lo 0-0. Risultato amarissimo per il Napoli, sempre più lontano dalla zona Champions.

 

 

 

Condividi su