Champions League, Liverpool-Napoli:1-1. Azzurri ad un passo dalla qualificazione

Grande prestazione del Napoli di Carlo Ancelotti, ad un passo dalla qualificazione alla fase finale della Champions League. Ad Anfield, gli azzurri impongono l’1-1 ai campioni d’Europa del Liverpool.

Per quanto concerne le formazioniAncelotti  conferma il 4-4-2, con  molte modifiche rispetto all’undici sceso in campo a San Siro contro il Milan:  Meret in porta; difesa a quattro formata da MaskimovicKoulibaly, Manolas e Mario Rui. A centrocampo, spazio al tandem Fabian Ruiz ed Allan, mentre sulle corsie spazio a Di Lorenzo, e Piotr Zielinski(vista l’assenza per infortunio del capitano Lorenzo Insigne). Infine, in attacco ritorna dal 1′ minuto Dries Mertens, affiancato da Lozano.

Tutto confermato anche in casa Liverpool: la formazione di Jurgen Klopp, in testa alla classifica di Premier League scende in campo con il collaudato 4-3-3: in attacco spazio al tridente spaziale formato da ManèFirmino e Salah.

Avvio ottimo del Napoli che al 20esimo passa in vantaggio: grande lancio di Manolas che imbecca Mertens che con un grande destro incrociato batte Allison, firmando l’1-0 partenopeo ed il suo quarto centro in questa competizione. Nonostante la rete del folletto belga, i “Reds” provano a reagire e si rendono pericolosi con la serpentina di Minler, stoppato dall’ottimo intervento di Meret. Altra grande chance per gli inglesi, con Manè che si incunea nella difesa azzurra ma viene fermato dall’ottima chiusura di Koulibaly.

Nella ripresa, il Liverpool parte forte e sfiora il vantaggio con il colpo di testa di Firmino che finisce a lato. Il gol dei “Reds” ed è arriva con Lovren, che sugli sviluppi di un calcio d’angolo colpisce di testa e firma l’1-1. Nonostante il forcing della formazione di Klopp( bella conclusione di Wijnaldum), gli azzurri controllano senza molti affanni il ritmo della contesa e conquistano un punto fondamentale in ottica qualificazione.

In merito alla sfida, si è espresso il tecnico partenopeo Carlo Ancelotti che ha dichiarato:” Questo risultato è la dimostrazione che lo spogliatoio è unito e l’ambiente sano, ma noi lo sapevamo già. Purtroppo non siamo riusciti ad avere lo stesso rendimento di Champions in campionato. Le critiche arrivano, sono arrivate e arriveranno, ma noi siamo uniti e coscienti di quello che possiamo dare. Certamente questo risultato e questa prestazione ci aiutano a risalire dal momento delicato, ma per me non è una sorpresa vedere la squadra esprimersi come stasera”.

 

 

Condividi su