Champions League, Napoli-Genk: 4-0. Gli azzurri conquistano la qualificazione e volano agli ottavi

Il Napoli di Carlo Ancelotti conquista la qualificazione alla fase finale della Champions League e volano agli ottavi della competizione.

Al San Paolo, gli azzurri stendono 4-0 il Genk, grazie alla rete di Dries Mertens e soprattutto alla tripletta di Arek Milik.

Per quanto concerne le formazioni, Ancelotti potrebbe confermare il suo 4-4-2:  Meret in porta; difesa a quattro formata da Di LorenzoKoulibaly, Manolas e Mario Rui. A centrocampo, spazio al tandem formato da Allan Fabian Ruiz, mentre sulle corsie confermati Callejon ed Zielinski( che vince il ballottaggio con capitan Insigne). Infine, in attacco spazio alla coppia formata da Mertens- Milik, che rientra dopo l’infortunio.

Tutto confermato in casa Genk, con il tecnico  Wolf che conferma il suo collaudato 4-4-2 con il tandem offensivo formato da Samatta ed Onuachu, sostenuto ai lati dai due esterni Ito e Paintsil.

Avvio ottimo degli azzurri che sfiorano subito la rete con Koulibaly che di testa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Mertens, colpisce la traversa. Il vantaggio partenopeo è nell’aria ed arriva al 3′ minuto con Arek Milik, che sfrutta l’errore del giovanissimo portiere Vandevoordt, firmando l’1-0 azzurro ed il suo sesto centro stagionale. La formazione di Ancelotti da un buon ritmo alla manovra ed al 26′ minuto raddoppia ancora con Milik, che conclude un’ottima azione rifinita da Di Lorenzo. Nonostante il doppio vantaggio degli azzurri, il Genk si rende pericoloso prima con la conclusione di Paintsil che termina a lato e successivamente con Onuachu che non perfezione un bel contropiede condotto da Ito. Nel finale della prima frazione, arriva però il 3-0 del Napoli ancora con Arek Milik che trasforma il calcio di rigore( causa fallo di Vandevoordt su Callejon), sigillando la sua personale tripletta.

Nella ripresa, gli azzurri controllano agevolmente il vantaggio e nel finale, calano il poker con Dries Mertens che trasforma il calcio di rigore, firmando così il suo quinto centro nella competizione(11esimo nelle ultime quindici partite europee). Un successo importante per la formazione partenopea che conquista il primo obiettivo stagionale: serve ora ritrovare la brillantezza e le giuste motivazioni in campionato per conquistare quel quarto posto, fondamentale per vivere queste notti europee anche nella prossima stagione.

In merito alla sfida, si è espresso l’attaccante azzurro Arek Milik, che ha dichiarato:”Era importantissimo vincere questa partita e sono contento di aver contribuito al successo. Eravamo concentratissimi, volevamo regalare ai nostri tifosi una notte di gioia e abbiamo dato il massimo per questa qualificazione che abbiamo meritato Purtroppo ho avuto un infortunio che ha rallentato la mia condizione ma ora spero che il peggio sia passato sia per me che per la squadra. Il passaggio agli ottavi può darci tanta carica per il futuro”.

 

 

 

 

Condividi su