Nuova cucina, nuovi profumi, nuovi sapori: a Villa dei Poeti si parte con un nuovo food concept

Quello del lockdown è stato un periodo di importanti cambiamenti per il ristorante Villa dei Poeti di Cardito, durante il quale sono stati completamente ristrutturati l’idea di cucina, i menù e le proposte enogastronomiche.

“Siamo in un momento storico difficile ma nonostante ciò abbiamo avviato un processo di ristrutturazione interna per sposare un nuovo food concept affermano Mario Del Prete e Antonio Guanto, soci e proprietari di Villa dei Poeti. “Complice anche la pausa causata dal Coronavirus, abbiamo deciso di elaborare una nuova tipologia di cucina perché pensiamo che i nostri clienti cerchino qualcosa di diverso, che sia legato alla tradizione e alla cultura dei nostri territori, ma che porti in se anche tanta ricerca, studio ed innovazione”. 

La ristrutturazione è stata avviata con la direzione della brigata e l’ingresso in cucina di un notoChef campano, già braccio destro di importanti Chef stellati. “Quando ci sarà consentito organizzeremo una serata-evento con la presentazione del nostro chef, della brigata, della cantina e della nuova carta dei vini”.

Seguirà un restyling importante di alcune sale, che saranno dedicate a percorsi ed esperienze culinarie senza precedenti, ambienti studiati e ricercati dove le materie prime, la storia e la tracciabilità delle portate saranno i veri protagonisti.

I piatti raccontano sensazioni ed emozioni. I sapori ed i profumi si distinguono e sono equilibrati tra di essi, come per gli spaghettoni con tartufi di mare su crema di zucchine alla scapece o la pescatrice in carpione di lamponi su stufato di cipolle”.

Il nuovo food concept e i menù sono disponibili già dal 7 giugno 2020 mentre per il restyling degli ambienti bisognerà aspettare ancora qualche mese.

Coffee Shop Janè

Coffee Shop Janè

Condividi su