Barcellona-Napoli: 3-1. Azzurri eliminati dalla Champions

Termina il cammino europeo del Napoli. Al Camp Nou, gli azzurri cadono 3-1 contro il Barcellona che approda ai quarti della competizione. Buona prestazione della formazione di Gattuso che esce a testa alta dalla competizione.

Per quanto concerne le formazioniGattuso conferma il suo collaudato 4-3-3:  Ospina tra i pali; difesa a quattro formata da Di LorenzoManolas ( che vince il ballottaggio con Maksimovic) e Mario Rui. A centrocampo, spazio a Demme, coadiuvato da Fabian Ruiz e Zielinski, mentre in attacco confermato Dries Mertens, supportato ai lati da Callejon ed Insigne, recuperato dopo l’infortunio con la Lazio.

Tante assenze in casa Barcellona con il tecnico Quique Setién che vista l’assenza di pedine importanti come Busquets e Vidal, vara un 4-3-3: Ter Stegen in porta; difesa a quattro formata da SemedoPiquèLanglet e Jordi Alba (assente per infortunio nella sfida del San Paolo). A centrocampo, spazio a De Jong, coadiuvato da Rakitic e Sergi Roberto, mentre in attacco fari puntati su Leo Messi, che completa il tridente assieme a Griezmann e “Il Pistolero” Suarez.

Buon avvio degli azzurri che sfiorano subito il vantaggio con Dries Mertens che colpisce il palo. Altra chance per l’undici partenopeo con Zielinski che dopo lo scambio con Mertens, calcio alto. Alla prima occasione, passa il Barcellona che al 10′ minuto firma l’1-0 con il colpo di testa di Langlet che porta in vantaggio i blaugrana. Gli azzurri sbandano e subiscono il 2-0 grazie alla “magia ” di Leo Messi, che salta Mario Rui e Manolas ed infila Ospina. I catalani continuano ad imprimere ritmo al match e calano il tris con il calcio di rigore trasformato da Suarez, per ingenuo fallo di Koulibaly su Messi. Nel finale della prima frazione, sussulto d’orgoglio degli azzurri che trovano la rete con il calcio di rigore trasformato da capitan Insigne, che spiazza Ter Stegen e firma il suo secondo centro nella competizione.

Nella ripresa, Gattuso cerca il tutto per tutto inserendo anche Milik e Lozano ed il messicano sfiora il 3-2 con un colpo di testa che però termina alto. Gli azzurri ci credono ma le speranze partenopee s’infrangono sulle conclusioni di Lozano e Di Lorenzo, stoppate da Ter Stegen. Termina così il cammino europeo dei partenopeo, che hanno offerto buone prestazioni e disputato una buona Champions.

In merito alla sfida, si è espresso il capitano azzurro Lorenzo Insigne che ha dichiarato: “Dispiace per l’eliminazione, ci abbiamo provato ma sapevamo che era molto difficile contro una grande squadra. Potevamo fare qualcosina in più nel primo tempo, nel contesto abbiamo fatto una buona gara. Dispiace per l’eliminazione. Sul pallone per Lozano ho forzato la giocata, ci ho provato ed è andata male. Complimenti a loro, ora stacchiamo un po’. Cercheremo di preparare una grande stagione per l’anno prossimo“.

 

Condividi su