Sant'Antimo

Sant’Antimo: Venditore ambulante aveva una pistola nascosta tra panini e bibite

I  Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Caserta, con il supporto degli agenti della Squadra Mobile di Caserta, hanno proceduto all’arresto di P. C. cl. 1985, residente a Sant’Antimo, ritenuto responsabile di detenzione abusiva di arma da sparo clandestina.

[the_ad id=”23524″]

I Militari dell’Arma, nel corso di un controllo eseguito a carico dell’uomo nell’area industriale del Comune di Teverola , atteso il suo fare sospetto, hanno proceduto alla perquisizione personale e del veicolo a lui in uso, un furgone adibito alla vendita di cibo e bevande, rinvenendo occultata nel sedile lato guida, una pistola cal. 6.35, con matricola punzonata e caricatore inserito, nonché un involucro contenente 4 cartucce del medesimo calibro.

Condividi su