Napoli, Petagna: “Giocare al San Paolo è magnifico. Vogliamo essere ai vertici”

Sono qui da poco più di due settimane, sono veramente felice, mi sto trovando benissimo con la squadra, con la città, con i compagni. Sono contento e non vedo l’ora di continuare quest’avventura che è appena iniziata“, cosi si è espresso l’attaccante azzurro Andrea Petagna, che durante un’intervista rilasciata a NapoliMagazine. Com, ha sottolineato le sue prime sensazioni della sua esperienza all’ombra del Vesuvio.

L’ex attaccante della Spal si è poi soffermato sul rapporto con il tecnico partenopeo Gennaro Gattuso, sottolineando: “ Gattuso è stato un grandissimo campione ed ora è un grandissimo allenatore. Mi sto trovando veramente bene. E’ un onore averlo come allenatore“.

Altri temi toccati, in particolare la qualità del reparto offensivo partenopeo composto da calciatori di assoluta qualità come Mertens, Insigne e Osimhen: “Sono tutti degli ottimi compagni. Mi hanno accolto molto bene. Mi stanno aiutando tutti a conoscere la città e l’ambiente. Devo dire che Mertens, quando ero ancora alla Spal, mi scrisse un messaggio di benvenuto a Napoli. Mi disse che per qualsiasi cosa potevo chiedere a lui“.

Infine, l’emozione del San Paolo e gli obiettivi stagionali: “Giocare al San Paolo è magnifico. Ho avuto la fortuna di giocare contro il Napoli, con il pubblico presente. Non vedo l’ora che gli stadi possano riaprire totalmente al pubblico. I tifosi azzurri sono unici in Italia, ma anche in Europa e nel mondo. Hanno un calore unico. Giocare qui è speciale“.

Obiettivi? La rosa è molto ampia. Le scelte le farà il mister. Il Napoli-conclude Petagnaha una squadra forte, che deve lottare in tutte le competizioni. Vogliamo essere ai vertici, siamo molto tranquilli sotto questo punto di vista”.

Condividi su