Grumo Nevano, una campagna elettorale al vetriolo, tra scandali ed accuse

Una campagna elettorale al vetriolo con un’ultima corsa al ballottaggio condita di polemiche e accuse. Confronti se ne sono fatti e l’informazione c’è stata. La nostra redazione nonostante i continui inviti non è riuscita a fare lo stesso lavoro fatto in altri comuni. Eppure le due coalizioni che si sfidano al ballottaggio conoscono bene la nostra informazione, hanno partecipato soddisfatti ad altri confronti. La verità è che si sta cercando la polemica e si stanno alzando i toni perchè gli attori della comunicazione intorno alle due coalizioni hanno scelto questa linea, l’attacco personale e la denigrazione dell’altro.

E’ giusto o è sbagliato che a pochi giorni dal voto si portino in campo vicende personali e professionali di un candidato sindaco? Sicuramente operazioni controllate al tavolino e messe in campo quando possono far più male, ma pur sempre frutto di vicende reali e che stanno interessando la magistratura.

Un candidato sindaco può essere investito di queste accuse private e professionali a pochi giorni dal voto?

Tutti si stanno interrogando su questa vicenda e vedremo quanto influirà sul voto di domenica. La partita al ballottaggio è tutta un’altra partita, le percentuali precedenti non influiscono ma gli scandali a pochi giorni dal voto sicuramente condizionano l’opinione pubblica.

Intanto la nostra redazione rimane a disposizione per gestire un eventuale confronto in diretta nei nostri studi; le due coalizioni possono contattare la nostra redazione ed in poche ore si potrebbe organizzare il confronto.