Gaetano Sant'Antimo

Sant’Antimo: Scarcerati gli aggressori di Gaetano

Il Tribunale del Riesame ha deciso per la scarcerazione dei tre aggressori di Gaetano Ferraioli Barbuto, il 21enne di Sant’Antimo raggiunto da diversi colpi d’arma da fuoco che gli sono costati l’amputazione degli arti inferiori.

Dopo un mese e mezzo dall’episodio, Antonio Sgamato, 26 anni, Antimo Belardo, 28 anni, entrambi di Sant’Antimo, e Raffaele Chiacchio, 19 anni, di Grumo Nevano sono tornati in libertà.

In attesa del processo, dunque, tornano liberi i presunti aggressori di Barbuto. Per i tre l’accusa è stata derubricata da tentato omicidio a lesioni. Lunedì saranno depositate le motivazioni in base alle quali i giudici del Riesame hanno ritenuto di scarcerare i tre indagati.

Condividi su