Montesanto Napoli

Napoli, girava nei pressi della stazione armato di pistola

All’inizio si pensava fosse un poliziotto, poi la sorpresa. E’ accaduto dinanzi la stazione della Cumana a Montesanto; i passanti hanno subito notato un giovane aggirarsi con una pistola bene in vista dietro la schiena.

La prima idea è stata quella di un agente in borghese, ma la giovane età ha fatto storcere il naso a molti. Subito sono scattate le chiamate di emergenza al 113, gli uomini del locale commissariato, congiuntamente a quelli della Questura si fiondano sul posto, il ragazzo viene subito individuato, ma riesce a scappare su di uno scooter incidentato. Intanto, nel vicino nosocomio dei Pellegrini, a due guardie giurate sono state sottratte delle pistole, gli inquirenti hanno il forte sospetto che una di quelle armi possa essere la stessa pistola che aveva il ragazzo con sé. L’altro ieri, in meno di 24 ore, il giovane è stato intercettato e fermato dalle pattuglie, proprio vicino la stazione. Dai controlli, risulterà essere un 21enne pluripregiudicato, legato alle gang del posto quando era minorenne. Al momento gli inquirenti stanno cercando di capire perché il giovane girasse armato nei pressi della stazione, probabilmente un raid sventato, ma altre piste non si escludono.

Condividi su