Supercoppa, Gattuso: “Dovremo dare il massimo. La Juve ha una grande mentalità”

 

Loro hanno mentalità, hanno giocatori che non devono sentire l’odore del sangue. Noi dovremo dare il 200%, rispettarli, hanno grande mentalità e dovremo fare la nostra gara fatta bene per batterli“, cosi si è espresso l’allenatore azzurro Gennaro Gattuso, che presenta la sfida di Supercoppa contro la Juventus.

Il mister partenopeo ha poi toccato il tema legato alla crescita, dichiarando:”E’ una finale, può darti una botta d’adrenalina, mentalmente può alzare l’asticella, in caso di sconfitta dovremo reagire subito perché si gioca ogni 3 giorni. Lo ripeterò sempre: noi facciamo un altro sport, pure per una finale c’è poco tempo, sensazioni strane in casa, negli spogliatoi, c’è paura con questo dannato Covid, poi gli infortuni sono aumentati giocando così tanto, non c’è spazio per recuperare, siamo dei privilegiati giocando e venendo pagati ma è difficile perché i valori reali delle squadre non sono questi, manca qualcosa, ma non solo da noi ma in tutta Europa“.

Infine, Gattuso ha rimarcato le sue sensazioni in merito al confronto con il suo ex compagno Andrea Pirlo: “E’ stato importante per la mia carriera, l’ho aiutato anche io, lui nasce numero 10, poi ha cambiato il ruolo di vertice basso, c’è grande amicizia, abbiamo condiviso tanto in campo, anche fuori qualche danno l’abbiamo fatto con le nostre mogli. Spero di dargli un rammarico, vinca il migliore ma resterà sempre un grande amico“.

Insieme al tecnico partenopeo, era presente il capitano e leader Lorenzo Insigne, che ha dichiarato: “Vincere è la cosa più importante. Io vedo tutti concentrati, ci siamo allenati bene e questo è importante, dobbiamo solo scendere in campo e fare le cose che sappiamo senza alcun timore”.

Infine, il talento di Frattamaggiore ha sottolineato il momento azzurro dopo la bella vittoria in campionato contro la Fiorentina: “Sono passati sei mesi, domani è un’altra sfida e dobbiamo dare tutto. Siamo molto concentrati, la Supercoppa è un trofeo prestigioso e affronteremo la gara con rispetto ma senza timore. Arriviamo preparati e sappiamo di poter offrire una grande prestazione”

Condividi su