Afragola Fatture False

Afragola: I dettagli dell’operazione della Guardia di Finanza

Molto scalpore ha suscitato ad Afragola l’operazione della Guardia di Finanza che ha scoperto un mondo sommerso di fatture false da parte di una società edile.

La ditta in questione è la P. Costruzioni, non operante già da alcuni anni. Le indagini condotte dai finanzieri di Frattamaggiore, guidati dal maggiore Carmine Bellucci, risalgono al 2012. Le fiamme gialle sono riuscite a risalire dopo anni al reale amministratore della società che per evadere dalle proprie responsabilità nella gestione dell’impresa, si sarebbe servito di un prestanome. Questo sistema sarebbe servito ad incassare soldi senza pagare tasse. Le false fatture ammonterebbero a circa 2 milioni di euro. Negli anni i finanzieri hanno constatato come l’imprenditore si sia spogliato di tutti i suoi beni, proprio per evitare di farsi trovare solvibile nel caso in cui lo Stato avesse bussato alla sua porta.

La Guardia di Finanza però ha ricostruito tutti i suoi movimenti scovando anche degli appartamenti tra Afragola e Casoria. Ora tutti i beni sono stati sequestrati e addirittura una cospicua parte degli 870mila euro sono stati trovati liquidi. Le indagini dei finanzieri continuano per risalire a tutte le ramificazioni di questo sistema di evasione delle tasse ai danni allo Stato.

Condividi su