Crispano Sindaco Emiliano

Crispano: Sospese le attività all’istituto Quasimodo, causa Covid

CRISPANO. Il sindaco di Crispano, Michele Emiliano, ha disposto la chiusura dell’istituto scolastico Quasimodo a causa dell’aumento dei contagi al suo interno: “Ho ricevuto una nota da parte della dirigente della Quasimodo che mi informava di un aumento dei contagi segnalati nello screening degli ultimi giorni. Alla luce di questo, in coerenza con quanto vi ho annunciato qualche giorno fa e dopo aver sentito immediatamente la dottoressa Capano del centro epidemiologico dell’Asl e il direttore del distretto sanitario 45 ho deciso di sospendere le lezioni in presenza fino alla fine dello screening e comunque fino al 7 maggio; anche perché in aggiunta a questo mi è giunta notizia di positivi tra alcuni genitori che avrebbero posto anche altri studenti in quarantena. Questa decisione è presa quindi solo dopo un’attenta valutazione del rischio. È mio compito valutare con rigore le situazioni evitando allarmismi ma allo stesso restando vigile;
Lasciamo quindi all’ASL il tempo di completare la valutazione dei casi e solo dopo che il rischio di picco del contagio sarà calato si potrà riaprire alle lezioni in presenza. Restiamo vigili e attenti, perché i bambini hanno per noi la massima priorità, ancor di più la loro salute.
La mia è una decisione doverosa che dimostra quanto ho spiegato nel post precedente: monitoriamo ogni giorno qualsiasi situazione anche solo di pericolo potenziale. Essendo pronti ad intervenire immediatamente laddove se ne manifesti la necessità. Perché tutto è importante in una comunità, ma al primo posto c’è la salute dei nostri bambini e dei nostri giovani. E su questo tema, ancora di più, non esiterò mai ad assumere decisioni coraggiose”.
Condividi su