Luciano Spalletti Napoli

Napoli, inizia l’era Spalletti. I possibili colpi in casa azzurra

Sta per cominciare l’avventura di Luciano Spalletti sulla panchina del Napoli.

Il tecnico di Certaldo, dopo l’esperienza all’Inter terminata nel 2019 è pronto a rimettersi in carreggiata all’ombra del Vesuvio.

Ma come potrebbe essere il Napoli targato Spalletti? La base sarà il 4-2-3-1 adottato da Spalletti nelle sue precedenti esperienze a Roma e Milano, e schema utilizzato dai partenopei durante la gestione Gattuso. L’ex allenatore di Inter, Roma e Zenit ripartirà dalle certezze che rispondono ai nomi di Osimhen, Lozano, Zielinski ed Insigne.

Restano invece da monitorare le situazioni di Koulibaly e Fabian Ruiz, visto che i due calciatori azzurri sono richiesti sul mercato.

Infine, concludiamo con i possibili colpi. Molto forti le candidature di D’Ambrosio ed Emerson Palmieri per il pacchetto arretrato. I due giocatori sono molto apprezzati dal tecnico di Certaldo che potrebbe richiederli per completare la difesa partenopea.

Per quanto concerne il centrocampo, con l’addio possibile di Bakayoko e la situazione da definire riguardante il futuro di Fabian Ruiz, può ritornare di moda la pista legata a Matias Vecino ormai fuori dai radar dell’Inter ma che molto bene ha fatto proprio con Spalletti durante l’esperienza nerazzurra.

Il Napoli riparte da Spalletti con l’obiettivo di essere tra i grandi protagonisti della prossima stagione.

Condividi su