Napoli-Pro Vercelli: 1-0. Decide Osimhen

Seconda uscita stagionale per il Napoli di Luciano Spalletti che batte 1-0 la Pro Vercelli. Decide la rete siglata da Victor Osimhen.

Per quanto concerne le formazioniSpalletti opta per un 4-2-3-1, schema già utilizzato contro la Bassa Aunania: Contini tra i pali; difesa a quattro composta da Zanoni, RrhamaniKoulibaly e Mario Rui. A centrocampo, spazio alla diga DemmeLobotka, mentre in attacco fari puntati su Victor Osimhen, sostenuto dal trio di mezze punte formato da Ounas, ZedadkaPolitano.

Gli azzurri dominano il primo tempo e sfiorano subito il vantaggio con Politano, la cui conclusione termina alta. Molto bene anche Ounas che crea scompiglio nella difesa avversaria. L’esterno algerino serve Lobotka che però calcia debolmente. Alla mezz’ora, l’undici di Spalletti passa con il solito Victor Osimhen che sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sfrutta la sponda di Rrhamani e firma l’1-0. Grande pre-campionato dell’attaccante partenopeo, autore di 5 reti in due partite. Osimhen guida la squadra e serve Zedabka che colpisce la traversa.

Nella ripresa, non tantissime occasioni per gli uomini di Spalletti ma è sempre Osimhen a rendersi pericoloso. Il nigeriano sfiora il raddoppio su assist di Ciciretti, subentrato nella ripresa.

Unica nota stonata l’infortunio al ginocchio per Diego Demme. Il centrocampista azzurro è stato costretto al cambio nel finale della prima frazione.

Una buona prova per i partenopei che continuano il loro pre-campionato. Ora due amichevoli di livello contro Wisla Cracovia e soprattutto Bayern Monaco, match in programma il 31 Luglio.

In merito alla sfida, si è espresso il tecnico azzurro Luciano Spalletti che ha dichiarato: “Abbiamo fatto una buona partita, molto buona. I calciatori sono stati attenti a quello che dovevamo sviluppare. Siamo stati bravi qualche volta a prenderli ed a scappare. Non abbiamo badato molto a queste amichevoli. Mancavano molti calciatori affticati che non volevamo rischiare. Siamo andati dritti per la nostra strada”.

L’allenatore partenopeo si è poi soffermato sull’infortunio di Demme: “L’unica nota negativa è Diego Demme. Ha ricevuto una botta, bisogna essere cauti ed aspettare approfondimenti. Ha un po’ di male, nutriamo fiducia. Siamo fiduciosi che sia una botta dove sente questo dolore e che gli va a comprimere anche altre cose. Ha un ematoma, magari nulla di importante”.

 

Condividi su