TAXI Giugliano

Giugliano. Sorpreso alla guida di un taxi abusivo: si scopre che è ricercato da anni

Giugliano – Durante il regolare servizio di controllo del territorio, i Carabinieri della sezione radiomobile di Pozzuoli hanno fermato ed identificato un tassista sorpreso al volante di un taxi abusivo, senza documenti di identità né patente, privo di licenza e copertura assicurativa.

Non è tutto. Ciò che i militari hanno scoperto a seguito di indagini ha dell’inaspettato.

Dalle analisi delle impronte digitali del tassista abusivo, Omoha Dele 43enne di di origini nigeriane, è emerso che era ricercato da tempo ed era destinatario di un ordine di carcerazione emesso nel 2019 dalla procura di Santa Maria Capua Vetere.

Il 43enne dovrà scontare 8 anni 11 mesi e 19 giorni di reclusione per il reato di spaccio di stupefacenti, commesso a Giugliano. L’uomo è stato arrestato e ora si trova in carcere. Il veicolo, invece, è stato sequestrato.

All Logistic

Condividi su