SANTA MARIA CAPUA VETERE

Tensione e paura nel casertano: minaccia di togliersi la vita facendo esplodere bombola a gas

Momenti di alta tensione e paura, nella mattinata odierna, nel centro di Santa Maria Capua Vetere.

Un residente, in evidente stato di alterazione mentale, si è barricato in casa e ha minacciato di togliersi la vita, facendo esplodere una bombola a gas: l’esplosione avrebbe potuto causare gravi danni alle molteplici attività commerciali lì presenti, nonché a tutte le persone lì residenti.

Il proprietario del bar Spaghetto, infatti, ha chiuso immediatamente la sua attività e si è barricato all’interno in attesa delle forze dell’ordine.

Giunti sul posto gli uomini del commissariato e quelli della stazione dei carabinieri che hanno presidiato l’abitazione dove l’uomo si è barricato. Santa Maria Capua Vetere

Come spiega Edizione Caserta, il protagonista della vicenda non sarebbe nuovo a episodi del genere visto che già nello scorso mese di agosto tenne in scacco la zona minacciando il suicidio.

Vega Food

Il proprietario del bar Spaghetto, infatti, ha chiuso immediatamente la sua attività e si è barricato all’interno in attesa delle forze dell’ordine. Giunti sul posto gli uomini del commissariato e quelli della stazione dei carabinieri che hanno presidiato l’abitazione dove l’uomo si è barricato. Il proprietario del bar Spaghetto, infatti, ha chiuso immediatamente la sua attività e si è barricato all’interno in attesa delle forze dell’ordine. Giunti sul posto gli uomini del commissariato e quelli della stazione dei carabinieri che hanno presidiato l’abitazione dove l’uomo si è barricato.

Condividi su