Napoli, Spalletti: “Col Barcellona sarà una battaglia di forza e di qualità tecnica”

Col Barcellona sarà una battaglia di forza e di qualità tecnica. E’ chiaro che si tratta di una partita difficilissima. Sin da subito dobbiamo mostrare le nostre intenzioni, perchè di sicuro vogliamo essere protagonisti della gara. Chi lotta può perdere, ma chi non lotta ha già perso“, cosi si è espresso l’allenatore azzurro Luciano Spalletti, che in conferenza stampa presenta il big match di Europa League contro il Barcellona di Xavi.

Il tecnico partenopeo è poi ritornato sulla prestazione non brillante di Cagliari: “Ma in generale non dobbiamo farci caratterizzare da episodi ma dobbiamo fare leva sulle nostre virtù e sulle capacità che ci hanno contraddistinto in questa stagione. A Cagliari non siamo stati bravi a portare la gara sui nostri binari e sulla leggerezza tecnica. Noi non siamo una squadra da lotta ma da palleggio, come caratteristiche principali, e a volte se veniamo trascinati sul piano della fisicità perdiamo qualcosa”.

“La testa-continua Spalletti– e la forza devono essere protese alla sfida di domani. Molti dicono che questo Barcellona non è quello di Messi, ma io dico che hanno una qualità estrema e sono una delle squadre più forti del Mondo”.

Ottime notizie per il mister di Certaldo che recupera giocatori fondamentali come Matteo Politano e Lorenzo Insigne: “Insigne giocherà dall’inizio, ha recuperato ed ha la qualità di indirizzare la gara. Sta meglio anche Osimhen e il furore che ha messo entrando a Cagliari la dice lunga sulla sua grinta e fame di far bene”.

Infine, le sensazioni sulla qualificazione al prossimo turno della competizione: “Alla fine passerà una delle migliori squadre della competizione e uscirà un’altra altrettanto forte. Di certo vogliamo essere protagonisti perchè per noi è importantissima questa sfida e desideriamo vincerla magari nei tempi regolamentari”.

Insieme al mister azzurro, era presente il terzino Giovanni Di Lorenzo, che ha dichiarato: “Siamo pronti a questa grande sfida, abbiamo la possibilità di qualificarci e vogliamo dare tutto per questo traguardo. Siamo coscienti della difficoltà del duello di domani, ma noi abbiamo fiducia e consapevolezza di poter andare in campo sfruttando le nostre armi”.

L’esterno partenopeo, fondamentale nello scacchiere tattico di Spalletti, ha poi rimarcato l’importanza  del popolo partenopeo: “Sappiamo che affrontiamo una squadra forte con una enorme qualità. Sicuramente ci vorrà una partita eccellente da parte nostra perchè dobbiamo vincere per superare il turno, ma allo stesso tempo dovremo essere equilibrati per fronteggiare la loro manovra. Sarà fondamentale la spinta dei nostri tifosi, sappiamo che lo Stadio Maradona sarà pieno e per noi è una carica in più per riuscire a rendere al massimo”.

Condividi su