Caivano Malasuerte

Malasuerte non si pente e chiama l’avvocato in diretta

Caivano – Si arricchisce di una nuova puntata la vicenda che vede coinvolte alcune donne napoletane sul social network Tik Tok. Per chi si fosse perso le “puntate precedenti” tutto è iniziato lo scorso 8 marzo in un ristorante di Villaricca. Li ci fu una rissa che divenne virale, ovviamente per futili motivi.

Pochi giorni fa, dopo una serie di minacce in varie dirette sempre su Tik Tok, è andato in scena una sorta di regolamento di conti tra due donne. Quella che ha avuto la peggio abita nelle case nuove a Napoli. L’altra invece ha come nickname “Malsuerte” ed è di Caivano. Quest’ultima dopo una pioggia di polemiche e denunce per il video dell’aggressione, con tanto di taglio dei capelli punitivo, ha risposto all’opinione pubblica con un video. Questo è stato pubblicato dal Consigliere Regionale, Francesco Emilio Borrelli. La donna afferma senza mezzi termini che “non si pente di niente” e durante la diretta chiama anche il suo presunto avvocato che tenta anche di smorzare la posizione della sua assistita.

“Francesco, dopo il vergognoso video dell’aggressione con il taglio di capelli in diretta, questo personaggio, che si fa chiamare Malasuerte, dice di non pentirsi affatto di quello che ha fatto e poi telefona al suo avvocato, o presunto tale, che dichiara che si tratta di un gesto banale e non grave.”. Questo il testo che accompagna il video pubblicato dal consigliere Regionale Borrelli.

LA MIA CARNI Casandrino

Condividi su