Casalnuovo

Casalnuovo, minori accoltellati il commento di Natascia Lipari: “Nemmeno l’uccisione di Simone vi ha fatto capire il senso della vita”

Casalnuovo – L’accoltellamento di due minore martedì sera tra piazza Municipio e corso Umberto I a Casalnuovo non è passato inosservato.

L’aggressione è avvenuta proprio dove nel novembre 2020 Simone Frascogna fu ucciso a coltellate da Domenico Iossa, condannato a 30 anni di carcere. Anche in quel caso, vittima e carnefice erano giovanissimi, appena maggiorenni. La madre di Simone, Natascia Lipari, ha così commentato l’accaduto di ieri sera:

Con grande rabbia apprendo stamattina la notizia. La cosa che mi ha sconvolto di più è che continuano ad uscire armati di casa. In quello stesso punto dove il mio Simone è stato ucciso con 9 pugnalate, loro sapevano benissimo che la ci sono le telecamere, ma nemmeno questo li ha fermati. 

Ponetevi tantissime domande….. Nemmeno l’uccisione del mio Simone vi ha fatto capire il senso vero della vita. Io con il dolore più atroce al mondo continuo la mia battaglia di giustizia e legalità. Voi cosa fate? Non aspettiamo che ci siano altre vittime innocenti di questa mala società…. Tutta l’Italia deve urlare con noi. Ci vuole un immediato cambiamento di leggi. Giustizia per Simone Frascogna e per tutte le vittime innocenti di questa mala società.

Gli aggressori di martedì sera sono stati identificati grazie al sistema di telecamere di sicurezza comunale che controllano in maniera capillare il territorio. Il Sindaco Massimo Pelliccia ha fatto però una riflessione su questo ennesimo episodio di violenza tra giovanissimi: Per affrontare questa emergenza è necessario investire sul ruolo educativo della famiglia, supportando i genitori nella gestione delle problematiche adolescenziali che troppo spesso sfociano in violenza.

Condividi su