A Frattamaggiore, 5 locali notificati per suolo pubblico abusivo

A Frattamaggiore, con la Movida e le consumazioni tra i tavoli imposti dall’amministrazione del Primo Cittadino Marcoantonio Del Prete. Sono partite, anche, le attività per contrastare il fenomeno del suolo pubblico abusivo.

Il Comandante Romano, insieme agli uomini del m.llo Montinaro dalla Stazione dei Carabinieri, hanno provveduto a notificare  le irregolarità.  Ci sono stati 5 locali IN, che non hanno provveduto alle regolarità dei suoli pubblici occupati.

Ordine pubblico

“Siamo stati tolleranti fin quando abbiamo potuto. Dichiara il comandante Romano. Nel periodo dell’emergenza da covid ed anche immediatamente dopo abbiamo teso una mano a tutte quelle attività colpite dalla crisi economica senza esercitare la forza della repressione. Oggi, per fortuna, le attività sono rifiorite e le condizioni di “forza maggiore” che prima costringevano le attività a svolgere il proprio esercizio all’esterno dei locali sono superate. È ora di rimettere ordine in strada perché i cittadini si sentano al sicuro e tutti rispettino le norme.
Siamo partiti da via Roma ma continueremo su tutto il territorio nei prossimi giorni. Chi non è in regola ponga rimedio. Il tempo degli annunci è finito”. Questa la comunicazione del Comandante Romano.

Il comandante Francesco Romano,  Sostituisce da poco, al comando di polizia municipale, Chiariello che aspetta 6 agenti.

La stessa posizione occupata dal comandante, è oggetto dell’attenzione della politica locale,il consigliere Parolisi, nell’ultima seduta del consiglio comunale, ha prodotto  delle  istanze all’assessore alla polizia municipale, Michele Granata, di verificare se la guida del comando occupata da un facente funzione non debba essere oggetto di una rotazione tra i vari pari grado,così come quello di avviare in tempi celeri un concorso pubblico per occupare stabilmente la posizione di comandante della polizia municipale .

A Frattamaggiore, dunque, si userá giustamente il ” pugno di ferro ” dato il fenomeno noto nelle Stagioni estive, che,  per lucrare l’amministrazione, i gestori viaggiano sott’acqua occupando i suoli.

Di: Tiziano Papagni

 

 

 

Condividi su