Sciacallaggio: ladri in casa mentre la famiglia è al funerale del figlio

Ladri in casa durante il funerale del figlio. E’ quanto accaduto a Sant’Antonio Abate a casa dei parenti di Giuseppe D’Aniello, 28enne morto venerdì in un incidente stradale a Eboli.

I malviventi hanno approfittato che la famiglia D’Aniello si allontanasse dall’abitazione per recarsi alle esequie del giovane, per mettere in pratica l’azione predatoria. I balordi hanno forzato una porta blindata e si sono introdotti al primo piano di una palazzina nella quale vivono diverse famiglie, tutte imparentate. A lanciare l’allarme sono stati anche residenti della zona che hanno notato le porte aperte. E difatti, una volta fatto ritorno a casa, hanno ritrovato la casa a soqquadro. I ladri sono riusciti a portare via gioielli e denaro. Sul caso indagano i carabinieri di Sant’Antonio Abate.

Giuseppe era in scooter venerdì quando, mentre si stava recando a lavoro, è stato falciato da un’auto con alla guida un 49enne di Caserta, arrestato poi per omicidio stradale.

“Quando ci si confronta con un tragico lutto di una giovane anima, tutto diventa più difficile da affrontare e spesso da superare e capire – ha scritto la sindaca Ilaria Abagnale -. Divulgare la notizia del decesso di un nostro giovane concittadino di soli 28 anni mi invade i pensieri e li ricolma di sofferenze. Penso ad un ragazzo bellissimo, sempre educato e cordiale con tutti, stroncato d’improvviso alla vita ed al futuro a cui stesse lavorando. Penso alla famiglia, così voluta bene per la giovialità che ha sempre rallegrato chiunque ne condividesse la compagnia e che oggi si ritrova ad affrontare la tragica perdita di un figlio, che porta con sé un dolore inesprimibile. Ci ritroviamo a confrontarci con qualcosa di troppo grande e sul quale non abbiamo nessun potere e alcuna possibilità di agire. C’è solo tanta tristezza e desiderio di preghiera. Le parole non leniranno il dolore, ma spero possa essere alleviato con la vicinanza di chi come noi vuole bene alla famiglia D’Aniello. Va a loro, il sincero cordoglio dell’Amministrazione Comunale e dei cittadini di una comunità che imprimerà nella memoria l’immagine di Giuseppe, sorridente e pieno di vita”.

Condividi su