Aggressione a New York sul palco: ferito lo scrittore 75enne Salman Rushdie

Salman Rushdie aggredito sul palco a New York. Si sarebbe poi rialzato da solo. Arrestato l’aggressore. Lo scrittore stava tenendo una conferenza. Secondo la polizia è stato ferito al collo con un’arma da taglio.

Lo scrittore Salman Rushdie, 75 anni, è stato aggredito oggi a New York mentre stava tenendo una conferenza. Lo riporta un giornalista dell’Associated Press presente sul posto secondo il quale un uomo è salito sul palco sul quale si trovava lo scrittore e lo ha preso a pugni o a coltellate.

L’uomo che ha aggredito Salman Rushdie è caduto sul palco subito dopo l’assalto allo scrittore ed è stato fermato dalla polizia.

Lo riporta l’Associated Press. La polizia dello Stato di New York ha annunciato che Rushdie è stato ferito al collo da un’arma da taglio.  Lo scrittore è stato trasportato in un ospedale locale a bordo di un elicottero dopo essere stato accoltellato al collo mentre si apprestava a parlare a un evento pubblico nella cittadina di Chautauqua, nello Stato di New York. Nell’aggressione, anche il moderatore ha riportato ferite ma le prime informazioni indicano che non sono gravi.

Condividi su