Francesco Emilio Borrelli disponibile a una candidatura

di Simona Lazzaro – “Un sistema indegno”: questo il modo in cui il consigliere regionale dei Verdi Francesco Borrelli definisce il sistema delle liste bloccate. Nonostante questo, il consigliere ha deciso di dare la propria disponibilità a una candidatura. 

Borrelli: “Stop sconti di pena”

Francesco Borrelli, da sempre fortemente impegnato contro l’inciviltà e la criminalità, spiega che, qualora andasse in Parlamento, proporrebbe “norme molto più dure contro la criminalità a partire dall’a certezza della pena” e che lotterebbe per uno “stop agli sconti di pena che spesso trasformano condanne anche per reati gravi in veri e propri insulti per le vittime.” 

Secondo il consigliere regionale è anche necessario muovere battaglia contro “i furbetti del cartellino, gli assenteisti cronici e i ladri perché simili figure “non meritano di lavorare nelle amministrazioni pubbliche”.

Assicurazioni e sanità: le priorità della Camania

Per quanto riguarda Napoli e, più in generale, la Campania Borrelli si dice convinto che le urgenze della regione e della città riguardino “la redistribuzione equa delle risorse a cominciare dalla sanità”: il consigliere fa riferimento a una norma, fatta approvare anni fa dalla Lega, che consente di dare più fondi al Nord danneggiando notevolmente il Sud.

Ma non soltanto: Borrelli si farebbe anche promotore della norma per la tariffa unica nazionale per le assicurazioni delle auto. “Oggi” spiega“un cittadino napoletano della stessa età di un cittadino milanese paga cifre molto più elevate”

Condividi su