Violenta bambina di 6 anni: arrestato il vicino 69enne

di Noemi Bencivenga – A Val di Nievole in provincia di Pistoia domenica 14 agosto un uomo di sessantanove anni è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale pluriaggravata ai danni di una minore di sei anni.

La vittima minorenne è la figlia dei suoi vicini di casa.

La piccola racconta alla nonna delle violenze subite

A raccontare l’accaduto è stata proprio la piccola che ha parlato delle violenze subite prima alla nonna e poi alla psicologa. Di qui la denuncia ai carabinieri e l’inizio delle indagini.

La vittima è attirata in casa dall’uomo con una scusa

Stando a quanto scoperto l’uomo ha attirato la bambina nella propria casa con la scusa di mostrarle i suoi animali da compagnia per poi abusare sessualmente di lei.

I Carabinieri arrestano il sessantanovenne

Il sessantanovenne in seguito all’ordinanza emessa dal Gip di Pistoia si trova ora agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico in attesa del processo.

Il pensionato continua a dichiararsi innocente e a respingere tutte le accuse. Si attendono aggiornamenti.

Un fenomeno sempre più diffuso

 In Italia le violenze sui bambini e i minorenni sono sempre più diffuse . È questo il dato emerso da una recente ricerca effettuata dall’Onlus italiana Telefono Azzurro in collaborazione con Doxa Kids. Nel 70% dei casi esse sono compiute fra le mura di casa o comunque da persone vicine alla vittima proprio come nel caso riportato da questo articolo.

Raramente esse vengono denunciate. Infatti, i dati raccolti nel dossier fanno i conti con la difficoltà di registrare effettivamente tutti i casi. Ad oggi è complicato riuscire a far emergere completamente un fenomeno che risulta in gran parte, ancora, “sommerso”.

Condividi su