Il fratello gli fracassa la testa con una pietra: in coma farmacologico in ospedale.

Sono stati i vicini a chiamare le forze dell’ordine che hanno arrestato l’aggressore.

Lotta in un letto di ospedale ma non sarebbe in pericolo di vita, Bruno, il cinquantunenne di Cautano, nel Beneventano, ferito gravemente alla testa da suo fratello con una pietra in seguito ad una lite.

L’uomo e’ ricoverato in coma farmacologico all’ospedale “San Pio” di Benevento, dove e’ stato trasportato dagli operatori del 118 intervenuti sul posto, subito dopo la segnalazione dei cittadini.

L’aggressore e’ stato arrestato dai carabinieri ed e’ rinchiuso nel carcere di Benevento.

Condividi su