Trovata nel bagaglio carbonizzata: Alice Neri 32 anni

Alice Neri era scomparsa da due giorni, a fare la denuncia il giorno giovedí 17 novembre fu il marito. Il corpo è stato ritrovato carbonizzato nel bagagliaio dell’auto venerdì sera, a Concordia sulla Secchia, nella basssa modenese. Attualmente sono indagati il marito e un amico della donna.Non sono state richieste misure cautelari: gli indagati restano dunque a piede libero. L’iscrizione, serve per svolgere alcuni accertamenti con le dovute garanzie. I sospettati sarebbero lo stesso marito della donna e un amico della trentaduenne, l’ultimo ad averla vista in vita.

A condurre le indagini sono i carabinieri del nucleo investigativo di Modena, coordinati dalla pm Claudia Natalini. L’ipotesi di reato è di omicidio volontario. Il giorno della scomparsa, il marito fu ascoltato dai militari che hanno eseguito un sopralluogo nell’abitazione, accompagnati proprio dall’uomo. Secondo la ricostruzione dei fatti, l’auto della donna, nella prima parte della giornata di sabato, non era presente lì dove poi è stata trovata. Saranno gli accertamenti tecnici e autoptici a fissare altri elementi: bisognerà infatti stabilire se la donna fossegià morta o se il decesso sia avvenuto a causa del fumo e del fuoco. Bisogna inoltre capire se l’auto sia stata condotta lì da qualcuno o se la donna abbia raggiunto autonomamente quel luogo così isolato. Alice Neri era una cittadina di Modena, madre di una bambina di soli quattro anni.

Condividi su