Napoli: pizzo a Chiaiano,1500 euro in tre rate e merce gratis arrestate 7 persone

A conclusione di una lunga e complessa indagine, gli uomini della DIA di Napoli su mandato della Procura Partenopea, hanno arrestato 7 persone con l’accusa di estorsione e tentata estorsione. Il reato è stato commesso dal Settembre scorso fino ad oggi. I 7 arrestati sono: E. F.  Romano, C. Celentano, M. e A. Aceto, L. Carbone, G. Castiello e S. Maggiore tutti giovanissimi appartenenti al clan Egemone su Chiaiano. Infatti è proprio nel quartiere di Chiaiano che gli arrestati hanno preso di mira il titolare di un negozio di abbigliamento chiedendogli a titolo di estorsione 1500 euro, quale somma delle “tre rate annuali” ovvero Natale, Pasqua e Ferragosto e prendendo capi di abbigliamento senza pagarli. La disavventura per il commerciante, che subito denunciò il tutto alla Polizia del commissariato di Scampia, ebbe inizio nel Settembre scorso e si è conclusa con gli arresti di oggi dei malviventi. In ultimo gli estorsori avevano anche imposto al negoziante specifici articoli da vendere nel periodo natalizio, ovviamente cedendoli a prezzi maggiorati. Questa formula è la classica estorsione camuffata. Un’altra brillante operazione contro la criminalità effettuata dalle forze dell’ordine. 

Condividi su