Arrestato sospettato dell’incendio della Venere degli Stracci

La polizia ha arrestato un individuo sospettato dell’incendio della scultura “Venere dei panni“, l’opera d’arte di Michelangelo Pistoletto danneggiata all’alba in piazza Municipio. Su ordine del tribunale di Napoli, gli agenti hanno fermato un cittadino italiano senza dimora identificato come S. I., nato nel 1991, accusandolo di aver commesso il crimine di appiccare il fuoco e distruggere beni di valore culturale. Le indagini condotte dalla squadra di polizia mobile e dagli ufficiali del commissariato Decumani, utilizzando le registrazioni del sistema di sorveglianza urbana, hanno permesso di individuare il possibile responsabile e di rintracciarlo in una mensa situata in via Marina.

Gli investigatori specificano che l’arresto è una misura precauzionale adottata durante la fase delle indagini preliminari. Pertanto, l’individuo in questione è considerato un sospetto e viene presunto innocente fino alla pronuncia di una sentenza definitiva.