Tre danneggiamenti in tre giorni a strutture dell’Eav: Problemi a passaggio a livello, ad un display e ad un treno

Tre danneggiamenti in tre giorni alle strutture e ai mezzi dei servizi di trasporto gestiti dall’Ente Autonomo Volturno.

A denunciarlo è la stessa società che sottolinea come quello appena trascorso è stato un “fine settimana impegnativo per Eav, che in tre giorni ha subito tre atti incivili dalle conseguenze rilevanti sia dal punto di vista economico sia per i disservizi che danneggiano l’utenza”.

Si è iniziato sabato 18 maggio nella zona del passaggio a livello Cappuccini, sulla linea Cumana, dove l’autista di un furgone ha tentato di superare la zona con le sbarre in chiusura, danneggiando le strutture e provocando ritardi alla circolazione.

Ieri invece presso la stazione di Scampia ignoti hanno distrutto un display luminoso che segnalava la partenza dei treni della metropolitana Arcobaleno e della linea 1. Il terzo è avvenuto questa mattina.

Il personale Eav ha infatti rilevato la rottura dei vetri di più finestrini di un treno circolante sulle linee flegree. “Eav – viene spiegano in un comunicato stampa – al fine di contrastare gli atti vandalici, ha posto in campo ingenti investimenti sia in termini di installazione di telecamere sia di risorse umane impiegate, come guardie giurate. Ma contro la stupidità delle persone ben poco si può fare”.