Giugliano – Controlli al campo rom: Individuo infastidito cerca di investire un agente, denunciato


Questa mattina, la polizia locale di Giugliano, insieme a un reparto dell’esercito della Cabina di Regia di Terra dei Fuochi, ha effettuato un controllo approfondito al campo Rom di via Carrafiello. L’operazione ha portato al sequestro di numerosi veicoli trovati privi di copertura assicurativa. Tuttavia, l’intervento ha preso una piega drammatica quando un individuo del campo, infastidito dal controllo, ha cercato di investire un agente di polizia, facendolo cadere a terra.

Il tentativo di investimento ha scatenato momenti di alta tensione. Subito dopo l’incidente, circa 100 persone hanno circondato gli agenti della polizia locale, creando una situazione di grave rischio per la sicurezza degli operatori. Nonostante l’ambiente ostile, gli agenti sono riusciti a mantenere la calma e a controllare la situazione.

Il veicolo responsabile dell’investimento è stato prontamente fermato, e il conducente è stato denunciato per lesioni personali. Inoltre, sono state elevate sanzioni per diverse centinaia di euro nei confronti di vari soggetti coinvolti nell’incidente.

Il comandante della polizia locale di Giugliano, Nacar, ha ribadito la determinazione delle forze dell’ordine a proseguire con i controlli, nonostante le difficoltà incontrate. “Non arretriamo di un passo di fronte a queste forme di illegalità e proseguiremo con i controlli”, ha affermato con fermezza.

I controlli al campo Rom di via Carrafiello sono parte di un’operazione più ampia mirata a contrastare l’illegalità e garantire la sicurezza pubblica nella zona di Giugliano. Le forze dell’ordine, supportate dall’esercito, stanno intensificando le verifiche per combattere le attività illecite e assicurare il rispetto delle normative vigenti.