AL VIA POMIGLIANO D’ESTATE 2024: UN’ESTATE DI CULTURA, SPETTACOLI E DIVERTIMENTO PER TUTTI

Inizia “Pomigliano d’Estate 2024”, serie di eventi che animerà la città di Pomigliano d’Arco fino al 23 settembre. Quest’anno il programma offre un’ampia gamma di iniziative culturali e di intrattenimento, pensate per coinvolgere cittadini e visitatori di tutte le età, con una varietà di appuntamenti che spaziano dalla letteratura alla musica, dal teatro alla danza.

“Pomigliano d’Estate – ha detto l’assessore alla Cultura, Giovanni Russo – rappresenta un’occasione unica per la nostra comunità di vivere e condividere momenti di cultura e svago, ed anche quest’anno la giunta targata Raffaele Russo ha voluto creare un programma vario e coinvolgente, capace di attrarre persone di tutte le età e di tutti i gusti. Invito quindi tutti a partecipare agli eventi e a godere dell’offerta culturale della nostra città”.

Tra gli appuntamenti più attesi, spiccano lo spettacolo di danza delle allieve e degli allievi dell’Associazione “Pomigliano Danza”, il 26 giugno alle ore 21 in Piazza Giovanni Leone; il Festival Teatrale “I Nostri Miti” ideato da Carminantonio Vincenzo Caprioli che tra l’altro è anche il direttore artistico del cartellone “Pomigliano d’Estate 2024”.

Il 4 luglio in scena salirà Giovanni Esposito con “Le Roux aveva comprato un coltello”, mentre l’11 luglio “Sottovoce – Omaggio a Raffaele Viviani” con Ernesto Lama. Gli spettacoli si svolgeranno nel Giardino dei Miti, in Via M.R. Imbriani. Dal 23 al 26 luglio, in Piazza Giovanni Leone, si svolgerà il Pomigliano Jazz. Dal 29 al 31 agosto, invece, nel Parco Giovanni Paolo II, si terrà il FLIP, Festival della Letteratura Indipendente.

Il 7 luglio, in Via Ercole Cantone, sarà la volta del divertimento con lo spettacolo di Biagio Izzo. Il 20 luglio nel Parco Giovanni Paolo con il concerto di Raiz canta Sergio Bruni. Per gli appassionati di musica classica, invece, il concerto “Omaggio a Puccini”, che si terrà il 13 settembre presso la Congrega di San Felice.

Il 7 settembre, il Parco Giovanni Paolo II ospiterà un evento speciale per celebrare i 50 anni di attività del gruppo musicale E’ Zezi, con un concerto che ripercorrerà i momenti salienti della loro carriera. Infine, due mostre: la Mostra Fotografica del 19 settembre, che racconterà 50 anni di storia e di canzoni, e la Mostra Pittorica del 27 settembre, intitolata “L’eclissi del sacro”, che saranno allestite al Palazzo dell’Orologio e offriranno al pubblico un viaggio visivo attraverso arte e storia.